Eraldo Affinati

la scuola penny wirton

News

 

Una lettura per gli studenti Penny Wirton

 

Il romanzo Benvenuto di Hans-Georg Noack, edito da Gallucci nella traduzione di Anna Luce Lenzi con introduzione di Eraldo Affinati, è uscito in Italia nel dicembre 2012.

Il libro, il cui titolo originale è Benvenuto heißt willkommen (Benvenuto significa benvenuto), apparve in Germania nel 1973.

E' la vicenda di un ragazzo italiano dal nome impegnativo di Benvenuto che emigra in Germania al seguito del padre operaio. Siamo noi! Noi italiani migranti visti dagli altri! Siamo a Wolfsburg, città dell'automobile, negli anni Sessanta - Settanta del secolo scorso, quando gli italiani potevano essere apostrofati sprezzantemente come Itaker.

Scritto con grande equilibrio, il romanzo ha la giusta dose di realismo, semplicità e ricchezza per costituire un agile invito alla riflessione: agli immigrati fa bene sapere che anche noi abbiamo vissuto la loro condizione; a noi fa bene ricordarla e chiederci come vogliamo essere, ora, con i nuovi ospiti.

La lettura è scorrevole e proponibile sia a giovani lettori italiani, sia ai validi studenti delle nostre Scuole.

L'Autore, Hans-Georg Noack, nato nel 1926, alla fine della Seconda guerra mondiale lavorò come prigioniero nelle miniere di carbone del Belgio, poi fu segretario della YMCA (Associazione cristiana di giovani a Bruxelles); rientrato in Germania , si dedicò ad educare affrontando con coraggio tutti i più diffusi problemi sociali: disoccupazione, emarginazione, immigrazione, razzismo, criminalità, tossicodipendenza. Scrisse molti libri indirizzati ai giovani proprio su questi argomenti; ancor più ne tradusse facendosi editore allo scopo di diffonderli. Nel 1996 diede vita alla Fondazione Hans-Georg Noack per il sostegno dei giovani in difficoltà. Morto nel 2005, la sua Fondazione è ancora attiva.

http://www.corriereimmigrazione.it/ci/2012/12/benvenuto-nel-mondo/

 

Copertina di Benvenuto di Hans-Georg Noack, Gallucci 2012 (1973)

 
Copyright 2008-2009 Eraldo Affinati - home | eraldo affinati | la scrittura | la scuola penny wirton | link | email |