Eraldo Affinati

l'ultimo libro

News

 

Secoli di gioventý

In questo romanzo, ispirato a un episodio di cronaca realmente accaduto, tutto comincia da una splendida amicizia che il diarista, professore di lettere, intreccia con Rosetta, suo strampalato e tenerissimo allievo, nella Roma di oggi. I fantasmi della Seconda guerra mondiale diventano veri dentro la mente e il corpo di alcuni adolescenti, troppo inquieti e impulsivi per poter restare chiusi nelle aule di un istituto professionale. Trascinati da certe infuocate lezioni d'autore, saranno proprio loro a compiere la memorabile scoperta che spingerà i due protagonisti, l'adulto e il giovane, a mettersi sulle tracce di Helmut, il nipote del soldato tedesco i cui miseri resti erano rimasti fino allora nascosti alla periferia dell'Urbe. L'uomo e il ragazzo partono dall'Italia alla ricerca del giovane tedesco, naziskin-black block no global, scomparso sulle rive del Gange. II libro, costruito a piccoli tasselli come una lunga lettera al padre e alla madre del fuggitivo, è ambientato a Francoforte e Amburgo, nella Germania eterno cuore pulsante dell'Europa, ma soprattutto in India, fra l'intasata New Delhi e la magica Benares, en- trambe rievocate con intuizione fantastica pari allo scrupolo documentario. Grazie a un serrato va e vieni fra presente e passato. Oriente e Occidente, affetti e amori, Eraldo Affinati chiama a raccolta tutti i suoi temi lasciando emergere, con un nuovo sorriso, le vere radici dell'ispirazione che lo guida: la sensibilità etica, l'attitudine pedagogica, la memoria come certificazione d'identità, il bisogno strenuo e doloroso da parte dei figli di scontare le colpe dei padri.

 
Copyright 2008-2009 Eraldo Affinati - home | eraldo affinati | la scrittura | la scuola penny wirton | link | email |